Sono un’appassionata raccoglitrice di cose belle: lavorando sui social ogni giorno, mi imbatto spesso in piccole cose belle che sono pensate per fare felici le persone. Un libro particolare, un progetto unico, un modo diverso di affrontare un aspetto della vita.
Ho deciso di raccoglierne qui qualcuna di quelle che nel 2016 mi è particolarmente piaciuta: sono piccole cose belle per grandi e piccini, da utilizzare separati o insieme, da vivere nella quotidianità per renderla più sorridente.
Qualcosa è più futile, altro è più utile: per me sono tutti progetti o idee accomunate dalla volontà di rendere più bella la realtà, di guardare le cose da una prospettiva diversa o semplicemente di passare del tempo in compagnia di cose che ci scaldino il cuore.

COSE BELLE PER I GRANDI

PER I FUTURI GENITORI

Su Facebook si è parlato per mesi di cosa ricevono le mamme finlandesi alla nascita dei loro figli: i finlandesi sono stati etichettati come “geni”, “rivoluzionari”, “coloro che sanno cosa serve davvero ad una famiglia appena si allarga” e via dicendo.
Lo ammetto, anche io sono rimasta affascinata da questa bella tradizione dello Stato finlandese di far scegliere alle future mamme se preferiscono un sussidio (una tantum) in denaro per la nascita del loro figlio o un kit che le rassicuri sul fatto che per i primi giorni/settimane i bimbi abbiano tutto quello che a loro serve per iniziare la loro prima e più grande avventura. E visto che non sono stata l’unica non mi sono stupita quando mi sono imbattuta nella Finnish Baby Box, un servizio che fornisce esattamente una box come quelle finlandesi, ma permette a tutto il mondo (dotato di connessione internet) di usufruirne.

senza-titolo-2-001

Le scatole sono personalizzabili ed esistono in 2 versioni, una base e una sponsorizzata da Moomin. All’interno della box si trova tutto quello che serve per accogliere tranquilli un nuovo arrivato: abbigliamento (per interno ed esterno), prodotti per l’igiene e altre utilities, oltre alla box stessa che può comodamente essere utilizzata come lettino per i primi giorni del bambino.  I prezzi vanno dai 399 € per la versione “Original” (che contiene 49 elementi) ai 599€ della versione brandizzata Moomin (che di elementi ne contiene 48).

All’interno del sito troverete le recensioni di chi ha già acquistato, ma se volete fare un bel regalo nascita (che costi meno di un passeggino) a qualcuno cui tenete molto (o magari in un’intera comitiva) questo è quello che fa al caso vostro: fidatevi vi ringrazieranno per il pensiero che avete avuto.

PER NOSTALGICI E CURIOSI

Se non sapete come passare il vostro tempo e magari volete divertirvi con gli amici, esiste un sito che vi trascinerà in un vortice divertente e di scoperta da cui non sarà facile uscire. Il sito di chiama This day in music e vi permette di ripercorrere la storia della musica tramite alcuni aspetti salienti: dagli album più storici, agli anagrammi dei musicisti più o meno noti, ma soprattutto attraverso le date.

La navigazione tramite date vi permetterà di sapere tutto ciò che è accaduto nel mondo della musica nel giorno in cui state consultando il sito – e in quelli addietro – e poi uno strumento specifico vi farà fare un sacco di risate: si chiama Birthday n°1 e vi dirà quali hit erano in cima alle classifiche il giorno in cui siete nati. Purtroppo il sito è al momento limitato alle hit dei Paesi anglosassoni (USA, UK, Australia), del Canada e della Germania, ma anche così ci sono un sacco di cose da scoprire.

Per esempio il giorno del mio compleanno in USA e in Canada la hit n°1 era Faith di George Michael, in UK Always on my mind dei Pet Shop Boys, in Australia Never Gonna Give Up di Rick Astley, mentre in Germania Whenever You Need Somebody sempre di Rick Astley. E a voi che risultato è uscito?

senza-titolo-2-002

PER GLI ASPIRANTI MASTERCHEF

Nel momento storico in cui MasterChef è uno dei programmi più popolari al mondo, in cui il cibo sembra essere talmente fondante per la cultura dei singoli da creare nuove religioni, il numero di servizi food-related è certamente in aumento. Dalla campagna a casa tua di Cortilia, alla moltiplicazione di servizi di food-delivery slegati dai singoli punti vendita (JustEat, Foodora, Deliveroo), fino alla grandissima presenza di contenuti relativi al cibo su qualsiasi mezzo di comunicazione vi venga in mente.

Tra i servizi più interessanti in cui mi sono imbattuta quest’anno c’è My cooking Box: una scatola che può essere acquistata online o in negozio fisico e che contiene una ricetta “da chef” e tutti gli ingredienti per realizzarla. La ricetta appartiene alla tradizione e mette insieme i sapori di una regione italiana come solo un vero chef saprebbe fare, per portarli a casa nostra.

senza-titolo-2-003

Le confezioni disponibili al momento sono 6 e prevedono preparazioni per un numero di persone che varia tra le 2 e le 5 a seconda della scatola scelta.
Il servizio mi sembra molto interessante in quanto permette di trasformare un momento che già normalmente è divertente, quello della cucina, in una sorta di gioco di società: ognuno può cimentarsi nella cucina (basta seguire le istruzioni) e farlo insieme allungherà il piacere del tempo trascorso insieme.

COSE BELLE PER I PICCOLI

PER METTERE INSIEME TECNOLOGIA E LETTERATURA

Negli anni ’80 (ma anche nei ’90) andavano di moda i libri game (io li chiamavo interattivi – pensa un po’) dove la storia la facevi tu ogni volta: c’erano scelte, giochini, bivi e scelte da fare, per tutto il corso del libro. Ogni volta era una storia un po’ diversa, un modo nuovo di approcciare lo stesso argomento, una maniera in più per divertirsi senza comprare un gioco nuovo. Io li amavo moltissimo. E li amavano moltissimo anche i ragazzi di 3×1010 perché con grande passione e dedizione hanno creato un libro (stavolta veramente) interattivo per bambini e ragazzi, interamente digitale per tablet e smartphone di ogni sorta, purché abbiano un sistema operativo Android o iOS.

segreto-castel-lupo-ebook-3x10x10

Il libro illustrato si chiama Il Segreto di Castel Lupo ed è attualmente scaricabile gratuitamente sugli store. Consigliato per i bambini a partire dagli 8 anni di età è assolutamente all’altezza dei best seller per bambini e ragazzi (Geronimo Stilton vi dice nulla?). La storia vede come protagonisti due fratelli gemelli, Simon e Violet, che scoprono di essere eredi di un grandissimo patrimonio. Per poter scoprire tutto sul proprio parente lontano che ha lasciato loro una così grande fortuna, dovranno affrontare grandi misteri, un custode arcigno e le segrete di un castello: al lettore invece è dato il compito di essere il “terzo fratello” e aiutare i due protagonisti a dipanare i misteri risolvendo giochi ed enigmi degni di un videogioco.

Al momento la storia è esplorabile solo dal punto di vista di Simon, ma quella di Violet arriverà prestissimo e se fossi in voi non me la perderei. ;)

FAVOLE MODERNE E PERSONALIZZABILI

Devo essere sincera: questo servizio l’ho scoperto nel 2015, ma l’ho amato così tanto che dovevo per forza metterlo nelle cose belle di quest’anno.
Avete presente quando volete regalare un libro ad un bambino, che magari non frequentate tutti i giorni, ma non sapete da dove iniziare? Ecco Lost My Name vi dà il punto di partenza migliore di tutti: il nome del bimbo. Inserendo nome e sesso del destinatario, una magica storia illustrata divinamente apparirà sotto i vostri occhi: potrete sfogliare virtualmente l’intero libro e scoprire la storia del protagonista prima di acquistarlo. La storia ha di base la stessa trama per tutti: un bambino ha perso il proprio nome e creature fantastiche lo aiutano a ritrovarlo, una lettera alla volta.

senza-titolo-2-004

Il bello di questi libri è che non hanno un vero e proprio limite d’età per i bambini: possono essere letti da loro in autonomia, o insieme ai genitori o ancora possono essere i genitori (o gli zii come nel mio caso) a leggerli ai bambini – magari prima di metterli a letto. Le illustrazioni che vi si trovano sono poi davvero meravigliose: l’uso dei colori e l’impaginazione del testo rispetto alle immagini permette di volare con la fantasia e di accompagnare i bambini in una favola a lieto fine.

COSE BELLE PER TUTTI

Meno di un mese fa sono stata in Polonia, a fare visita alla mia famiglia. Sono stata ospite di mio cugino che ha una moglie meravigliosa con la quale condivido la passione per le cose belle e per la necessità di scoprirne sempre di nuove. Lei è appassionata di libri e da quando è diventata mamma esplora molto volentieri le possibilità che l’editoria offre per i bambini, senza però perdere di vista la possibilità per i più grandi di divertirsi insieme a loro. Durante i pochi giorni passati insieme, mi ha fatto conoscere due autori a me sconosciuti: Robert Sabuda e Aleksandra Mizielinska. Entrambi si occupano di creare dei meravigliosi libri illustrati che qualsiasi adulto vorrebbe poter avere con sé.

LIBRI MAGICI

Robert Sabuda è un vero e proprio artista di libri magici: crea infatti libri pop-up per bambini che raccontano storie e favole già conosciute (Alice nel Paese delle Meraviglie, Il Mago di Oz, La Bella e la Bestia, ecc.) o permettono ai bambini di approfondire argomenti anche scientifici (es. L’enciclopedia dei dinosauri) in modo più immersivo rispetto a un libro in versione standard. Sul suo sito è inoltre possibile consultare dei tutorial per creare le basi dei pop-up, sia per i libri che per le più semplici cartoline di auguri, che stenderanno per tutti l’esperienza oltre il libro e metteranno in moto la vostra creatività. Su Youtube è pieno di video che mostrano i contenuti dei suoi libri, date un’occhiata in particolare a questo, questo e anche questo. I suoi libri sono stati tradotti in moltissime lingue (tra cui anche l’italiano) tuttavia trovare i suoi titoli, al momento non è così facile.

libri-pop-up-robert-sabuda

PER CHI NON È MAI STANCO DI IMPARARE

Aleksandra Mizielinska invece è un’illustratrice polacca (l’illustrazione, soprattutto in versione poster, in Polonia è molto diffusa: a Varsavia esiste addirittura un Museo sull’argomento) che crea dei mondi meravigliosi all’interno dei suoi libri, che sono stati tradotti in qualcosa come 40 lingue. La sua serie più famosa è quella di Mamoko, un personaggio molto singolare, ma i libri che mi sono piaciuti di più sono quelli relativi alle mappe e all’esplorazione delle meraviglie della Terra.

Mappe. Un atlante per viaggiare tra terra, mari e culture del mondo per esempio è un libro che mostra tutti i Paesi del mondo, uno alla volta, indicando tramite le illustrazioni tutto quello che è più caratteristico di un dato posto nel mondo: un bellissimo viaggio intorno al globo per conoscerne tutte le culture.

Il mio preferito rimane però Sottacqua. Sottoterra. : un libro double face che permette tramite infografiche, illustrazioni e metafore di comprendere al meglio come funziona il mondo sotto i nostri piedi.
Nella parte dedicata al Sottacqua esploriamo il mondo marino, mentre l’altro lato, Sottoterra, ci racconta cosa possiamo trovare a quali profondità, dove l’uomo è in grado di arrivare e dove no, come funzionano il nostro Pianeta e le sue espressioni esterne (come i vulcani) e così via. Il tutto condito con poche didascalie, molto ben pensate.

libri-illustrati-aleksandra-mizielinska

Spero di avervi un po’ ispirato e ne approfitto per augurarvi un magnifico 2017, pieno di cose belle.

 

 Vuoi ricevere la mia newsletter?