Social video: Festa della Mamma 2015

pandora_blindfold_child_and_mother

Ormai non ci sono più dubbi: i social video sono IL trend del 2015.

Ne vediamo ogni giorni di tutti i generi e, specialmente su Facebook, la loro preponderanza fa pensare ad un buon investimento sia da parte del social di Zuckerberg che dei brand che vi aderiscono con molta creatività ed interesse.

La prima vera occasione speciale, grazie alla sua alta carica emozionale, in cui i social video sono stati utilizzati in modo preponderante in Italia è quella della festa della mamma, che in molti Paesi del mondo si è festeggiata quest’anno il 10 maggio, seconda domenica del mese.

Ecco alcuni esempi di quanto prodotto dai brand :

Continua a leggere

Social media: tutte le novità dall’#F8

facebook developer f8 conference 2015

Lo scorso 25-26 marzo si è svola la F8 conference di Facebook, rivolta agli sviluppatori e guidata (nel primo giorno) direttamente dal fondatore del social network più popolare del mondo, Mark Zuckerberg.

Purtroppo me la sono persa, ma ho messo insieme un po’ di notizie racimolate su vari magazine e blog per fare un punto della situazione sulle prossime novità, che sicuramente influenzeranno il mio ed il vostro lavoro di Social Media Manager.

Continua a leggere

Birdman: o l’incredibile magia del cinema.

birdman-ritratto-keaton

Ho visto Birdman. Mi è piaciuto.
Cercherò di spiegare perché senza troppi sproloqui.

BIRDMAN È INNANZITUTTO UN BEL FILM, TECNICAMENTE PARLANDO.

Un piano sequenza di due ore – non se ne vedevano di così ben digeribili dai tempi di Nodo alla gola del mio amato Hitchcock -, ellissi temporali di altissimo livello, una colonna sonora memorabile, una gestione dell’onirico che entrerà nei libri di storia del cinema.

Una costruzione filmica capace di mantenere la barriera dello schermo alta quanto basta per farci vedere dall’altro lato senza toccare necessariamente l’immedesimazione.

Continua a leggere

Ricomincio da qui.

blogging-studio

Avete presente quando rimandate una cosa talmente tante volte da finire per dimenticarvi perché la voleste fare?
Ecco con il blogging (e lo scrivere in generale) mi era capitato esattamente questo: mi sono fatta travolgere dai “poi lo risistemo” e dagli “ho altre priorità al momento”, fino a quando un giorno mi sono ritrovata davanti a questo blog (nella sua forma precedente) e a non riconoscermi più. Avevo lasciato a metà un discorso a proposito di un percorso che nella mia vita si è concretizzato in tante cose.

Continua a leggere
1 2 3